Follow us

« Vai al sito CNGEI

Campo Nazionale Esploratori
C'è Avventura!

1 - 13 Agosto | Vialfrè (TO) - Italia

Da dove siamo partiti? – la Biblioteca Perduta

Ciao a tutti!

Costanza è sempre molto intraprendente, soprattutto quando ha ragione, ma forse corre un po’ troppo.

 

Il nostro nuovo blog di chi? Chi siamo noi?

Lasciate che ci presenti, qualcuno dovrà pur farlo.

Io sono Leonardo, faccio il secondo anno di liceo linguistico, e sto in classe con Sara. Non che ci fossimo mai frequentati molto prima di tutto questo, lei è sempre così attiva, sempre in giro, ma in questa avventura ci siamo finiti assieme ed ora eccoci qua.
Poi ci sono Sergio e Costanza che sono fratelli: lui sta in primo liceo classico e lei, che ha aperto il blog, in terza media musicale, quest’anno ha l’esame e a volte non può unirsi a noi perché deve studiare. Bisticciano spesso ma fino ad ora sono stati loro a far andare avanti la nostra missione.
Mattia, amico di Sara da sempre, è il più piccolo ed è una vera forza della natura: rugbista appassionato e sempre pronto all’azione. A volte un po’ troppo.

Ci siamo trovati un po’ per caso e stiamo cercando la Biblioteca Perduta di Alessandria.

Ebbene sì, proprio quella, proprio quella che tutti credevano distrutta da secoli: non solo esiste ancora, ma è in pericolo proprio ora!

 

Com’è cominciato tutto?

È cominciato tutto qualche mese fa, era un pomeriggio di sole e  ci trovavamo tutti per caso nella biblioteca comunale.

Fu Costanza ad accorgersi che qualcosa non andava: i libri stavano cambiando, le loro parole si spostavano, cambiavano, sparivano. Nessuno di noi credeva all’importanza di quei cambiamenti nei libri, così il bibliotecario lanciò a Costanza la sfida di scoprire l’origine di tutto questo e lei, insofferente al fratello, partì da sola alla ricerca della biblioteca.

Né Sergio né nessun altro di noi poteva permetterlo così chiedemmo anche noi al bibliotecario e la ritrovammo davanti all’iscrizione nel bosco.

Alla fine tutti abbiamo deciso di lanciarci in questa ricerca e da lì la nostra storia ha preso il via: non sarà facile, ma non siamo disposti a farci fermare.

 

La biblioteca di Alessandria è in pericolo e con lei tutte le storie e tutto il sapere del mondo, nessun altro sembra preoccuparsene ma non c’è tempo da perdere. Spero vogliate seguire il resto delle nostre avventure!

Leo